How One Fraudulent Exchange Nearly Killed The Crypto Industry

Caso di Studio FTX – Lezioni da Imparare da un Exchange di Criptovalute Fallito

Reading time

La notizia della bancarotta di FTX è stata esplosiva sul panorama delle criptovalute, tanto da rivaleggiare con la portata e la scala del fallimento di Enron nei primi anni 2000. Questo momento di svolta sul mercato delle criptovalute ha cambiato definitivamente la situazione, modificando il modo in cui gli individui e i business percepiscono questo settore. 

Anche se tragico, il caso di studio su FTX è altamente informativo e fa luce su diversi problemi fondamentali sull’attuale panorama delle criptovalute. 

Dalla mancanza di processi di diligence appropriati, passando per le carenze normative, fino a un classico caso di cattiva gestione, FTX è un eccellente manifesto dei fattori che il settore delle criptovalute deve ancora risolvere. Vediamo quindi come è caduta in disgrazia questa società di successo e cosa possiamo imparare da essa. 

Punti Chiave

  1. Il crollo di FTX è uno degli eventi più affascinanti e terrificanti della storia delle criptovalute. Mette in luce numerosi limiti e difetti fondamentali sull’intero mercato.
  2. Il fallimento di FTX è stato causato da diversi fattori, tra cui la debolezza dei regolamenti, la fiducia cieca nel fondatore di FTX e diversi crimini finanziari.
  3. Ci sono molte lezioni da imparare da questo evento, tra cui che il settore delle criptovalute è ancora molto suscettibile alla manipolazione del mercato.

La Storia Dietro al Crollo di FTX Senza Precedenti

Il caso di studio su FTX, pur essendo interessante, è piuttosto consueto se si considera il grande schema delle frodi finanziarie e dei crolli di alto profilo a cui si è assistito in passato. Tutto è iniziato con l’ascesa fulminante dell’amministratore delegato di FTX, Sam Bankman-Fried (comunemente chiamato SBF), che si è rapidamente affermato come uno dei più grandi influencer nelle criptovalute. Nel 2017, SBF ha fondato una delle società di trading quantitativo in più rapida crescita, Alameda Research. Questa impresa si è rivelata di grande successo e ha cementato lo status di SBF come salvatore del settore alla luce dell’inverno delle criptovalute del 2017. 

Il 2018 è stato un anno strano per la blockchain. Il recente crollo dei prezzi delle criptovalute ha segnalato che l’intero settore doveva fare perno e iniziare il processo di maturazione. Nonostante ciò, il mercato non era ancora sicuro di come evitare i risultati catastrofici del primo inverno delle criptovalute. Pertanto, il settore delle criptovalute ha scommesso su diversi individui che avrebbero dovuto guidare la via.

Grazie al suo straordinario curriculum e ai suoi risultati, SBF è stato uno dei leader scelti per dare nuovo impulso al mondo delle criptovalute. Pertanto, nel 2019 Sam ha creato la sua piattaforma di trading personale, FTX. Crescendo a velocità assurde, FTX è riuscita a diventare la quarta più grande piattaforma di trading di criptovalute solo due anni dopo il suo lancio. 

FTX ha raccolto notevoli investimenti nella Silicon Valley, grazie alla reputazione impeccabile e alla popolarità di SBF in questo periodo. Numerose celebrità e persone di alto profilo hanno iniziato a promuovere lo exchange come marchio di sicurezza e affidabilità. Nonostante ciò, le prime avvisaglie di preoccupazione hanno iniziato a formularsi quando SBF ha mantenuto la sua quota di maggioranza sia in FTX che in Alameda Research, due società che hanno intrinsecamente un conflitto di interessi con i loro rispettivi obiettivi. 

Il Crollo di FTX e le Accuse di Riciclaggio di Denaro

Prima del 2 novembre 2022, SBF e le sue due società “unicorno” avevano ricevuto solo critiche marginali. Nonostante ciò, in questo giorno cruciale, è arrivata la prima accusa significativa da parte di Coindesk. Secondo l’indagine privata di Coindesk, il bilancio del fondo di investimento in criptovalute di SBF, Alameda Research, conteneva più di 14 miliardi di dollari di token FTT, token nativi utilizzati per condurre transazioni sulla piattaforma di exchange FTX. 

In termini finanziari, questa rivelazione è stata enorme. Implicava che l’ascesa fulminea di FTX fosse innaturale, in quanto SBF e il suo team avevano semplicemente acquistato il token nativo utilizzando il capitale di Alameda Research. Se si dimostrasse corretta, questa attività sarebbe un caso di conflitto di interessi e di crimine finanziario legato alla manipolazione dei prezzi degli asset sul mercato aperto. Ci sono state altre accuse di riciclaggio di denaro verso SBF e le sue società. 

Improvvisamente, il mondo intero si è reso conto che SBF poteva non essere il salvatore designato delle criptovalute che era stato considerato fino al 2022. Ulteriori prove e varie fughe di notizie hanno portato a concludere che FTX e Alameda Research erano legate in modo non del tutto legittimo. 

L’Inizio della Fine per FTX

SBF e il suo team non sono stati in grado di fornire prove esaurienti per smentire queste accuse. Si sono invece limitati a commentare la situazione, affermando che il bilancio di Alameda comprendeva altri asset per un valore di 10 miliardi di dollari. A questo punto, era praticamente impossibile ignorare i segnali: FTX stava per unirsi alla schiera di exchange di criptovalute falliti. 

Investitori e trader hanno iniziato a prelevare i loro fondi da FTX, mostrando volumi senza precedenti che hanno raggiunto i 4 miliardi di dollari per singolo giorno di trading. Le riserve di criptovalute di FTX hanno iniziato a subire un duro colpo, in quanto la società è stata costretta a rimborsare la maggior parte dei depositi esistenti. Binance, uno dei concorrenti di FTX, aveva annunciato la sua decisione di salvare la piattaforma di exchange e di diventarne il proprietario di maggioranza, ma poco dopo si è tirata indietro. Questo ha portato a un’ulteriore sfiducia, in quanto gli esperti di criptovalute ritenevano che Binance avesse scoperto qualcosa di gravemente sbagliato nei dati finanziari privati di FTX.

Alla fine è stato alzato il sipario. Il mondo intero si è reso conto che FTX non aveva i fondi per coprire nemmeno la metà dei depositi sull’exchange di criptovalute, fatto che ha portato a una rapida ondata di accuse penali contro SBF. Nel 2023, SBF è stato condannato di diversi capi d’accusa per reati finanziari, tra cui frode e conflitto d’interessi. Ora FTX è entrata a far parte della schiera di exchange di criptovalute che sono falliti e hanno cessato di esistere. 

Lezioni da Imparare da FTX e il Suo Fallimento

Il caso di studio su FTX è molto semplice. Si tratta di un classico caso di manipolazione della fiducia del pubblico e della speranza che il puro clamore possa guidare la crescita di una singola società. Nonostante ciò, ci sono diverse lezioni importanti da imparare per migliorare il futuro delle criptovalute. Vediamo maggiori dettagli. 

Un Caso da Manuale di Fallimento della Governance Aziendale

Anche se c’è molto da dire sull’errata supervisione normativa e sulla mancanza del processo di due diligence, la ragione principale del collasso di FTX è il fallimento della governance all’interno della società. Dato che è praticamente impossibile eliminare completamente la possibilità di crimini finanziari, i fondatori delle società devono rimanere imparziali e trasparenti. Abbiamo assistito a numerose persone come SBF che hanno sfruttato la loro notorietà per ottenere il sostegno e la fiducia incondizionata dell’opinione pubblica. Molti di loro si sono rivelati dei truffatori che speravano di non essere mai scoperti. 

In questi casi, spetta ai membri dell’azienda e ai funzionari di alto livello farsi avanti e cercare di recuperare la propria integrità. Sebbene si possa discutere dei difetti normativi e di altri fattori, la linea di autodifesa più ampia è il senso di responsabilità dimostrato dagli individui onesti. Come gli informatori di Enron e Madoff, la maggior parte dei casi di frode aziendale di grandi dimensioni vengono scoperti dall’interno e questa tendenza deve continuare per stabilire una regola semplice – le attività fraudolente e i truffatori vengono sempre scoperti alla fine! 

Mentre gli individui malintenzionati tenderanno sempre a commettere crimini finanziari senza rimorsi, i loro colleghi avranno sempre la responsabilità di farsi avanti e denunciare i crimini. Oggi il mondo della finanza è diventato più pulito grazie a questa tendenza, perché gli amministratori delegati sanno che anche i dipendenti di medio livello possono far crollare rapidamente il loro castello di carte. 

Le Normative Sono Diventate una Necessità per le Criptovalute

Da un punto di vista più tecnico, il crollo di FTX ha evidenziato due carenze significative nel panorama delle criptovalute: la quasi totale assenza di diligence da parte degli investitori e la fragilità delle normative. Nel 2023, diversi organismi di regolamentazione, tra cui la Securities and Exchange Commission (SEC), hanno aumentato le limitazioni normative per il settore delle criptovalute. Queste leggi obbligano gli exchange di criptovalute a diventare completamente trasparenti e a divulgare regolarmente i dati finanziari fondamentali. 

Ora, la maggior parte delle piattaforme di trading in criptovalute devono dimostrare di avere riserve sufficienti per far fronte a tutti i possibili prelievi dalla piattaforma. Inoltre, devono dimostrare di non avere conflitti di interesse con società affiliate o partner. Infine, gli exchange di criptovalute devono fornire informazioni finanziarie affidabili per dimostrare in modo conciso quanto sopra e senza alcuna eccezione. A causa dell’anonimato e della carenza di informazioni nel panorama delle criptovalute, le autorità di regolamentazione stanno andando oltre queste leggi per creare un ambiente sicuro per gli utilizzatori di criptovalute. 

Deve ancora essere stabilito se i regolamenti proposti trasformeranno in modo sufficiente l’attuale panorama delle criptovalute, ma sicuramente sono un passo nella giusta direzione. Nonostante ciò, l’afflusso di nuove leggi ha creato un problema completamente nuovo per questo settore: l’eccesso di normative, che a lungo andare potrebbe limitare la libertà degli utenti. 

La Storia Si Ripete nel Settore delle Criptovalute

Anche se un fallimento completo su tutti i fronti potrebbe sembrare un fenomeno nuovo nel mondo della finanza, non è così. Società come Enron e Madoff hanno registrato grandi crolli, insieme a molti altri casi documentati di fallimento totale della governance e di frode di alto profilo. 

Nonostante ciò, il mondo convenzionale della finanza ha imparato la lezione da questi spettacolari crolli. Nel caso di Enron, il settore finanziario ha cambiato il suo approccio alla fiducia e alla valutazione delle grandi aziende quando è diventato evidente che i controlli superficiali non erano sufficienti.

L’impatto di FTX sulle criptovalute potrebbe essere simile a quello di Enron, costringendo l’intero mercato a rendersi conto dei problemi fondamentali che ne ostacolano la crescita. L’aspetto spiacevole è che FTX non era poi così diverso dalla frode interna di Enron. Entrambi i crolli sono stati causati da un’alta dirigenza che credeva che la crescita del settore li avrebbe protetti dal rivelare le fastidiose informazioni interne. Pertanto, la storia si ripete ancora una volta. 

A posteriori, l’unica cosa che il settore delle criptovalute può fare è rivedere i controlli aziendali e rivedere il suo approccio alla valutazione dei nuovi progetti. La fiducia cieca e l’entusiasmo non sono più praticabili in questo campo, perché hanno portato l’intero mercato a un crollo massiccio che lo ha quasi distrutto. 

Considerazioni Finali

Il caso di studio su FTX è abbastanza semplice nella sua natura, ma molto complesso per i suoi numerosi aspetti tecnici. Dalla compromissione dell’integrità dei sistemi, passando per le decisioni sbagliate della dirigenza, continuando con le normative carenti, fino ad arrivare alla fiducia cieca, numerosi fattori hanno contribuito a uno dei più grandi crolli della storia delle criptovalute. 

L’unica cosa che possiamo fare ora è imparare dagli eventi di FTX e fare del nostro meglio per non replicarli in futuro. Ogni investitore di criptovalute dovrebbe fare attenzione a chi sostiene e ai motivi di tale sostegno, dato che questo settore è ancora piuttosto fragile e richiede le menti più brillanti per portare il mercato verso la “terra promessa”.

Articoli recenti

Why Should PSPs Work with Crypto Payment Processors?
Perché i PSP e i Processori di Pagamento Crypto Dovrebbero Lavorare Insieme?
11.06.2024
Getting Ready for The Highly Anticipated FMPS 2024
Bringing Our Payment Solutions To The Finance Magnates Pacific Summit
10.06.2024
Suiting Up For Crypto Discussions at The Massive Token 2049
Token 2049 Singapore is Around The Corner – Here Are Our Plans
10.06.2024
B2BinPay Suits Up for Money Expo India 2024!
B2BinPay is Good to Go at Money Expo India 2024! 
05.06.2024