Centralised vs Decentralised Exchanges

Scambi di criptovalute centralizzati e decentralizzati: Differenze chiave da considerare

Reading time

La decentralizzazione è diventata una parola d’ordine famigerata nel panorama delle criptovalute. Investitori istituzionali, organizzazioni su larga scala e persino singoli trader di criptovalute sono attratti da questo fiore all’occhiello delle criptovalute perché offre una libertà che non è semplicemente disponibile nella finanza convenzionale. Pertanto, la decentralizzazione può essere considerata un’attrazione principale che ha reso popolari gli asset cripto nel 2009.  

Tuttavia, gli scambi di criptovalute decentralizzati hanno limitazioni intrinseche che ne diminuiscono l’adozione da parte degli utenti e pongono problemi di complessità. Pertanto, gli scambi di criptovalute centralizzati sono ancora l’opzione più popolare. Questo articolo esplorerà entrambe le varianti e metterà in evidenza le differenze cruciali tra borse di criptovalute centralizzate e decentralizzate che dovresti considerare nelle tue decisioni di trading.

Punti Chiave

  1. Gli exchange di criptovalute permettono agli investitori di intraprendere varie attività di trading e di acquistare le criptovalute desiderate con spread ridotti.
  2. Le borse centralizzate privilegiano la convenienza, l’accessibilità, la riduzione dei costi di transazione e la stabilità dei prezzi.
  3. Le operazioni decentralizzate mirano a preservare gli aspetti di anonimato e libertà della blockchain, offrendo una piattaforma priva di autorità centrali.
  4. La scelta tra queste opzioni dipende dalle tue preferenze specifiche e dalla portata delle tue operazioni.

Che cos’è una borsa delle criptovalute?

Prima di tutto, rispondiamo alla domanda fondamentale: cos’è un crypto exchange e come funziona? A differenza della sua alternativa convenzionale, una piattaforma di scambio di criptovalute consente ai trader di acquistare e vendere le criptovalute desiderate senza limitazioni geografiche. Sebbene questo sia un requisito fondamentale, la maggior parte degli exchange di criptovalute vanta caratteristiche e funzionalità aggiuntive, tra cui strumenti di analisi avanzati, report sui prezzi in tempo reale e feed di dati, opzioni di trading complesse e persino possibilità di trading con margine.

In poche parole, le moderne borse delle criptovalute offrono un’ampia gamma di servizi di trading, creando un ambiente completo per gli investitori in criptovalute e fornendo loro tutti gli strumenti necessari per avere successo. Lo scopo principale delle borse di criptovalute è quello di fornire quotazioni di mercato eque sulle coppie di trading, prevenire lo slippage e garantire che i margini di spread siano entro limiti accettabili. I fattori sopra descritti sono fondamentali per il mercato delle criptovalute, in quanto facilitano direttamente l’aumento delle attività di trading in tutto il mondo. Margini di spread più stretti rendono più conveniente lo scambio di criptovalute, uno slippage ridotto al minimo significa che gli investitori non subiscono perdite durante le attività di trading e prezzi di mercato equi semplificano la ricerca delle migliori offerte disponibili.

La maggiore attenzione alla stabilità dei prezzi e alla decentralizzazione differenzia gli scambi di criptovalute dalle piattaforme fiat. Il mercato delle criptovalute è molto più volatile rispetto a quello dei titoli di credito. Pertanto, le piattaforme di scambio devono impiegare metodi diversi per stabilizzare le loro offerte di prezzo senza sacrificare i principi della blockchain sottostante. Finora, raggiungere questo traguardo si è rivelato difficile e due varianti significative di exchange affrontano il problema della decentralizzazione in modo diverso. Esploriamo. 

Definizione degli scambi centralizzati

Characteristics of a CEX

Anche se la decentralizzazione è una delle pietre miliari della tecnologia blockchain, i tre exchange di criptovalute più popolari – Binance, Coinbase e Kraken – sono centralizzati (CEX). Sebbene questo possa sembrare un paradosso, il motivo è piuttosto semplice. Nel clima attuale, una borsa di criptovalute CEX è molto più adatta a gestire la volatilità e la complessità del mercato delle criptovalute. 

In primo luogo, non è un segreto che l’industria delle criptovalute sia alle prese con i problemi di stabilità dei prezzi. Dopo tutto, le criptovalute sono beni digitali che non hanno ancora acquisito un’utilità di riferimento che le renda preziose per l’economia globale. Sebbene i contratti intelligenti di Ethereum e Bitcoin ordinals stiano facendo un passo avanti per stabilire un valore intrinseco sostanziale per le criptovalute, sono ancora lontani. Pertanto, l’intero mercato sta vivendo frequenti oscillazioni di volatilità, creando ulteriori rischi di mercato per gli investitori in criptovalute.

Il fascino diffuso degli scambi centralizzati

In questo ambiente, gli investitori in criptovalute devono sapere che sono i professionisti a gestire le loro finanze invece degli algoritmi automatizzati. Una borsa centralizzata è supervisionata e governata da autorità centrali che rispondono manualmente alle varie variazioni di prezzo, ai cambiamenti dei margini di spread e ad altre palle curve lanciate dall’instabile economia delle criptovalute. Sebbene questo metodo sia tutt’altro che ideale e non garantisca la completa sicurezza degli utenti, è l’approccio più collaudato nell’attuale panorama della blockchain. 

La seconda caratteristica più importante delle borse centralizzate è la loro capacità di offrire convenienza su tutta la linea. Il coinvolgimento di supervisori di terze parti significa che ogni servizio, caratteristica e funzionalità della piattaforma può essere impostata in modo da rivaleggiare con l’accessibilità degli scambi di valuta fiat standard. In questo modo, gli exchange centralizzati sono riusciti ad assomigliare molto alle piattaforme fiat più diffuse, creando un senso di familiarità molto attraente per gli utenti medi di criptovalute. 

Che cos’è un DEX? Capire gli scambi decentralizzati

Characteristics of a DEX

Le borse di criptovalute decentralizzate (DEX) cercano di preservare la pura essenza della decentralizzazione e offrono una piattaforma di trading che elimina tutti gli intermediari. In teoria, questo approccio non dovrebbe essere complesso. La borsa dovrebbe fornire automaticamente tutte le opzioni di trading e lasciare che siano i trader a decidere tutto il resto. 

Questo approccio sembra fattibile e persino più semplice del metodo caotico centralizzato. In pratica, il quadro è completamente diverso. Il funzionamento di una piattaforma di scambio richiede un attento bilanciamento, una fornitura di liquidità su richiesta e numerose modifiche per evitare che il sistema crolli sotto il suo peso. Il panorama del trading può diventare ostile, poiché numerosi individui cercano scappatoie per sfruttare e manipolare il mercato a loro vantaggio. 

Con le borse decentralizzate, il sistema di contratti intelligenti che gestisce tutto è l’unica linea di difesa contro le fluttuazioni e le manipolazioni del mercato. Gli SC controllano i prezzi, i margini di spread, le scelte di abbinamento degli ordini, i rapporti di leva, le varie opzioni di contratto e molti altri sistemi. Naturalmente, la gestione di ognuna di queste variabili è un’impresa ardua e i contratti intelligenti non sono in grado di prendere decisioni critiche se le brusche variazioni dell’economia delle criptovalute lo richiedono. Pertanto, una borsa decentralizzata standard offrirà meno opzioni di trading e si limiterà a presentare le coppie di trading essenziali.

Le piattaforme di scambio peer-to-peer possono essere impeccabili in teoria, ma attualmente soffrono di problemi di ottimizzazione, di cattiva allocazione della liquidità e di una generale mancanza di accessibilità da parte degli utenti.

Fatti in breve

Cambi centralizzati e decentralizzati: Confronto diretto

CEX vs DEX

Dopo aver compreso i fondamenti di entrambe le varianti di piattaforma, approfondiamo il tema degli scambi di criptovalute centralizzati o decentralizzati. Naturalmente, non c’è una risposta ovvia in questo caso, poiché entrambe le opzioni presentano caratteristiche solide da prendere in considerazione. D’altra parte, entrambe le alternative sono limitate in alcuni aspetti critici ed è fondamentale capire le differenze specifiche per prendere una decisione informata. 

Il problema del decentramento

Prima di tutto, la differenza fondamentale tra queste varianti di piattaforma è il loro aspetto di decentralizzazione. Le piattaforme centralizzate hanno sacrificato questo principio a favore della convenienza, della stabilità e dell’elevata varietà di funzioni di trading avanzate. Di conseguenza, le borse centralizzate sono soggette a frodi da parte dei dirigenti e dei dipendenti, a problemi di cybersicurezza, al riciclaggio di denaro e alla mancanza generale dell’anonimato desiderato. 

Al contrario, le piattaforme DEX si propongono di preservare questo aspetto e di permettere ai trader di condurre transazioni completamente anonime peer-to-peer. In questo ambiente, gli investitori non sono obbligati a rivelare le loro informazioni private a terzi o a singoli individui. Ogni transazione viene avviata dagli utenti della piattaforma ed eseguita da algoritmi automatici con protocolli di crittografia blockchain per proteggere i dati sottostanti.

CEX and DEX structural differences

Quindi, gli scambi decentralizzati vincono facilmente sotto questo aspetto, creando un campo completamente anonimo per gli utenti che possono godere del principio fondamentale della principio della blockchain. Tuttavia, questo significativo vantaggio è accompagnato da notevoli svantaggi in diverse aree.

Liquidità, o mancanza di essa

La disponibilità di liquidità è uno dei fattori cruciali nel settore delle criptovalute. A parte Bitcoin, Ethereum e (soprattutto) USDT, anche le principali altcoin soffrono di frequenti problemi di liquidità. Il problema fondamentale è che la maggior parte delle altcoin non ha un valore intrinsecamente forte o delle materie prime a sostegno della stabilità dei prezzi. Pertanto, i loro prezzi e i loro volumi tendono a oscillare quasi esclusivamente in base alla domanda della base di clienti che le scambiano.

Quindi, i vari fornitori di liquidità sono essenziali nel panorama delle criptovalute, in quanto forniscono al mercato fondi sufficienti a mantenere attivi i mercati di trading e permettono agli investitori di trovare ordini corrispondenti in modo conveniente. Per le borse centralizzate è molto più facile integrare le opzioni di liquidità nei loro sistemi e applicare i pool di liquidità ai punti corretti del panorama delle coppie di valute. D’altro canto, le borse decentralizzate si scontrano con lo stesso concetto e utilizzano i market maker automatizzati (AMM) per ottenere lo stesso risultato.

Gli AMM sono progettati per riempire automaticamente i liquidity pool all’interno della borsa. Per quanto riguarda le piattaforme DEX, i pool di liquidità sono per lo più riempiti da singoli utenti che puntano i loro fondi di criptovaluta per ottenere opportunità di reddito passivo. Ci sono due problemi significativi: I pool di liquidità AMM sono molto meno consistenti rispetto alle loro controparti centralizzate. In molti casi sono anche inefficaci, poiché gli algoritmi AMM faticano a destreggiarsi nel complesso processo di liquidità. Di conseguenza, le piattaforme DEX subiscono spesso carenze di liquidità o interruzioni, con conseguenze disastrose per la loro base di clienti.

How DEX liquidity pools work

Accessibilità dell’utente

Indubbiamente, il vantaggio più significativo delle borse centralizzate è la loro capacità di fornire un servizio clienti ininterrotto, un’interfaccia utente fluida e servizi di alta qualità in generale. Le capacità di supervisione da parte di terzi permettono alle piattaforme centralizzate di assomigliare molto alle tradizionali piattaforme di scambio di valuta fiat. In questo modo, gli utenti possono negoziare con le criptovalute in un ambiente familiare e ottimizzato che elimina le complessità non necessarie. 

Ogni opzione di trading, funzione, strumento di analisi e opportunità di modifica è presentata in modo conciso e spiegata con numerosi consigli e linee guida. Tuttavia, l’attrattiva maggiore è che ogni meccanismo di trading può essere eseguito con un rapido clic di un pulsante. Gli utenti non devono svolgere alcun lavoro tecnico per finalizzare gli scambi di valuta o qualsiasi altra operazione di trading. 

A differenza delle borse centralizzate, le piattaforme DEX sono piuttosto complesse e richiedono agli utenti una conoscenza approfondita delle tasse di gas, dell’elaborazione delle transazioni, dell’abbinamento degli ordini e di vari altri concetti specifici delle criptovalute. Sebbene l’intero processo sia tutt’altro che un’impresa di ingegneria, richiede un notevole sforzo da parte dei proprietari di criptovalute alle prime armi. La complessità delle piattaforme DEX ha spinto molti utenti medi ad abbandonarle. A partire dal 2023, il problema persiste in quanto gli sviluppatori di DEX lottano per ottimizzare le loro piattaforme in modo da soddisfare le esigenze dei consumatori medi.

Compliance normativa

Ultimo ma non meno importante, le regolamentazioni sono una variabile cruciale nelle criptovalute. Il recente crollo di FTX e il corrispondente inverno delle criptovalute del 2022 hanno motivato gli enti normativi a rafforzare il loro approccio alle leggi relative alle criptovalute. Una maggiore regolamentazione significa maggiore sicurezza e protezione per gli utenti delle piattaforme regolari. Tuttavia, una maggiore regolamentazione potrebbe anche implicare una limitata libertà di condurre transazioni liberamente e senza restrizioni arbitrarie.

Anche se le piattaforme DEX sono in gran parte non regolamentate, possono offrire la libertà di cui sopra al costo di rischi significativi. L’assenza di regolamentazione comporta un aumento del rischio di controparte, del rischio di mercato e di una serie di altre minacce elevate. D’altro canto, le borse centralizzate sono obbligate a tenere i loro clienti al sicuro da vari rischi digitali, il che limita la loro capacità di offrire una libertà di scelta incondizionata. Non ci sono vincitori o vinti chiari in questo aspetto, poiché diversi investitori potrebbero preferire la libertà alla sicurezza o viceversa. 

Tuttavia, il recente crollo di FTX ha avuto un forte impatto sulla base dei consumatori di criptovalute, motivandoli ad essere più avversi al rischio nel breve termine. Quindi, per il momento, le borse centralizzate sono vincenti anche sotto questo aspetto. 

Il miglior exchange di criptovalute centralizzato nel 2023

Attualmente, Binance è il migliore e più popolare exchange di criptovalute centralizzato con un margine piuttosto ampio. Grazie a strumenti di trading e analisi all’avanguardia, a un’interfaccia utente accessibile e a margini di spread ridotti, Binance è semplicemente la principale piattaforma di scambio che il mondo delle criptovalute offre. Inoltre, l’ampio pool di fondi e la diffusione su larga scala di Binance consentono alla piattaforma di presentare commissioni di transazione vantaggiose.

Binance presenta oltre 150 coppie di valute e offre opportunità di trading gratuito per il Bitcoin. Anche le altre altcoin possono essere acquistate a prezzi molto convenienti. Uno dei principali aspetti negativi di Binance è l’incertezza del contesto normativo. Nel 2023, la SEC ha presentato diverse accuse contro Binance, richiedendo al gigante degli scambi di fornire maggiore trasparenza nelle sue informazioni. Non è chiaro se Binance uscirà indenne da questo enorme processo. 

Tuttavia, tutto fa pensare che Binance si riprenderà completamente e continuerà a dominare come la borsa centralizzata più affidabile, accessibile e senza interruzioni del mercato. 

Il miglior exchange di criptovalute decentralizzato del 2023

Uniswap occupa attualmente il titolo di migliore borsa cripto decentralizzata. Creata nel 2018, uniswap è di gran lunga l’implementazione di maggior successo della piattaforma DEX, in quanto offre piena decentralizzazione, completa autocustodia e trasparenza.

Inoltre, Uniswap ha fatto passi da gigante nel migliorare la sua interfaccia utente e nell’offrire un ambiente decentralizzato e conveniente per i possessori medi di criptovalute. La liquidità è spesso un’altra preoccupazione delle piattaforme DEX e Uniswap ha presentato opzioni di gestione della liquidità più efficaci. Pur essendo ancora in gran parte automatizzati, i pool di liquidità di Uniswap non sono molto più efficienti nel distribuire i fondi del pool e nel mantenere i prezzi in base alle medie di mercato. 

Lentamente ma inesorabilmente, Uniswap sta per risolvere alcuni dei problemi fondamentali delle piattaforme DEX. Sebbene non sia ancora accessibile, veloce ed economica come Binance o altre popolari opzioni CEX, Uniswap è sulla strada giusta per combinare il meglio di entrambi i mondi. Sarà affascinante vedere se Uniswap riuscirà a superare gli ostacoli legati all’accessibilità e alla liquidità per diventare uno dei principali exchange di criptovalute decentralizzati. 

Considerazioni finali

Le piattaforme di scambio, sia centralizzate che decentralizzate, hanno una funzione essenziale nel mercato delle criptovalute. La prima garantisce che i possessori di criptovalute possano commerciare in un ambiente familiare e senza problemi, mentre la seconda cerca di realizzare la promessa iniziale della tecnologia blockchain con risultati variabili. Sebbene l’obiettivo finale dovrebbe essere quello di creare un ibrido perfetto tra queste varianti, il panorama delle criptovalute deve sacrificare la convenienza o i vantaggi della decentralizzazione. 

Tuttavia, grazie ai recenti sforzi per dare nuovamente priorità ai pilastri fondamentali della tecnologia crittografica, il mercato delle criptovalute potrebbe ricevere una piattaforma che unisca tutti i vantaggi sopra descritti. Fino ad allora, valuta attentamente le tue opzioni e scegli una piattaforma di scambio di criptovalute che dia priorità alle tue esigenze. 

Domande frequenti

Binance è centralizzata o decentralizzata?

Binance è molto centralizzata nella sua versione attuale, poiché la tecnologia centralizzata le permette di offrire le opzioni di trading più accessibili, ottimizzate, convenienti e varie del mercato.

Qual è il più grande exchange di criptovalute decentralizzato?

Uniswap è la più grande piattaforma DEX, che offre il più avanzato algoritmo di market maker automatico (AMM) e opzioni di trading relativamente convenienti. È ancora lontana dal raggiungere i livelli di accessibilità di Binance o di altre piattaforme CEX.

Qual è la migliore: borsa centralizzata o decentralizzata?

Tutto dipende dalle tue esigenze e preferenze specifiche. Gli exchange decentralizzati sono ideali per gli individui che preferiscono il completo anonimato e il minimo intervento da parte di terzi. Al contrario, gli utenti che danno priorità alla convenienza, all’accessibilità e alla semplicità generale faranno meglio a scegliere le piattaforme CEX.

Articoli recenti

Getting Ready for The Highly Anticipated FMPS 2024
Bringing Our Payment Solutions To The Finance Magnates Pacific Summit
10.06.2024
Suiting Up For Crypto Discussions at The Massive Token 2049
Token 2049 Singapore is Around The Corner – Here Are Our Plans
10.06.2024
B2BinPay Suits Up for Money Expo India 2024!
B2BinPay is Good to Go at Money Expo India 2024! 
05.06.2024
Cloud Mining - The New Way to Earn Bitcoin Mining Rewards
B2BinPay v20 – Miglioramento delle Funzionalità con il TRX Staking e un Supporto più Ampio per la Blockchain