NFT Staking Explained

Spiegazione dello Staking NFT: Esplora le Opportunità di Reddito Passivo

Reading time

Negli ultimi anni, il mondo delle criptovalute ha assistito a un’evoluzione rivoluzionaria con l’avvento dei Token Non Fungibili (NFT), rivoluzionando la proprietà e il commercio nella realtà digitale. Tra le miriadi di opportunità offerte dallo spazio NFT, si è concretizzato un concetto particolarmente intrigante: il NFT staking.

Sei nel posto giusto se ti stai chiedendo: “Che cos’è lo staking di NFT?” o se stai cercando di capire come fare lo staking di NFT e guadagnare un reddito passivo. Esploriamo le profondità del NFT staking, scoprendone i meccanismi, i benefici e le principali piattaforme che guidano questa tendenza trasformativa.

Punti Chiave

  1. L’NFT staking è un concetto trasformativo all’interno dello spazio delle criptovalute, che offre ai titolari di NFT l’opportunità di generare un reddito passivo bloccando i propri asset digitali in cambio di ricompense.
  2. Invece di depositare denaro, lo staking NFT prevede il deposito di asset digitali unici in contratti o piattaforme di staking per guadagnare ricompense basate su fattori come la durata dello staking e la partecipazione ai protocolli di rete.
  3. Per massimizzare i rendimenti, è fondamentale scegliere piattaforme di scommesse affidabili con meccanismi trasparenti e diversificare i portafogli di NFT in più progetti.

Che Cosa Sono le NFT?

What is NFT?

A differenza delle criptovalute fungibili, che possono essere scambiate uno a uno, gli NFT sono beni digitali unici che rappresentano la proprietà o la prova dell’autenticità di un particolare oggetto o contenuto.

Questi oggetti possono variare molto, spaziando dall’arte digitale, agli oggetti da collezione, ai beni immobili virtuali, agli oggetti di gioco fino ai tweet o ai meme. Ogni NFT ha proprietà distinte e non può essere replicato o scambiato in modo analogo, il che lo rende raro e prezioso nella realtà digitale.

Il mercato NFT ha registrato una crescita esplosiva negli ultimi anni, trainata da un boom di collezioni NFT, da approvazioni di alto profilo da parte di celebrità, artisti e influencer e dai miglioramenti della tecnologia blockchain, in particolare per quanto riguarda la scalabilità e l’interoperabilità.

Come Funziona lo Staking NFT?

How does NFT Staking work?

Il termine “NFT staking” si riferisce al processo in cui i titolari possono bloccare i loro asset digitali per un periodo predeterminato per guadagnare ricompense. A differenza delle tradizionali criptovalute, in cui gli utenti fanno staking di monete o token per garantire e convalidare le transazioni su una rete blockchain, l’NFT prevede lo staking di asset digitali unici.

Facendo staking di NFT, i titolari contribuiscono alle operazioni della rete o partecipano a vari protocolli, guadagnando così ricompense sotto forma di gettoni aggiuntivi, ricompense di utilità o altri incentivi.

Il processo di staking degli NFT prevede tipicamente il deposito di questi asset digitali in un protocollo di staking o in piattaforme di staking per NFT. Durante l’intero periodo di staking, i proprietari di NFT rinunciano all’accesso immediato ai loro asset, pur mantenendone la proprietà. 

In cambio, essi ricevono ricompense per lo staking in base a fattori quali la durata dello staking, il numero di staking di NFT e le regole del protocollo di staking. A seconda della piattaforma di staking e dei suoi meccanismi, queste ricompense possono manifestarsi sotto forma di NFT aggiuntivi, token o persino valuta fiat.

Il primo NFT, “Quantum”, è stato coniato nel 2014 sulla blockchain Namecoin da Kevin McCoy. Tuttavia, il pieno potenziale dei NFT è stato realizzato con la blockchain di Ethereum, che ha fornito una piattaforma più affidabile e accessibile per il lancio di progetti NFT.

Fatti in Breve

Benefici dello Staking NFT

Benefits of NFT Staking

Mentre il metodo di staking delle criptovalute è più comune, il concetto è stato adattato alle NFT per fornire un’utilità aggiuntiva e incentivare la partecipazione all’ecosistema. Ecco una panoramica dei principali vantaggi dello staking:

Reddito Passivo

Lo staking di NFT rappresenta una strada interessante per generare reddito passivo nello spazio degli asset digitali. Facendo staking su asset digitali inattivi, i titolari di NFT possono guadagnare ricompense senza fare trading attivo o impegnarsi in speculazioni di mercato. 

I detentori possono guadagnare ricompense per lo staking di NFT sotto forma di token aggiuntivi, NFT o altre attività digitali. Queste ricompense possono essere distribuite periodicamente in base a fattori quali la durata dello staking, la rarità del NFT o la partecipazione a specifiche attività all’interno dell’ecosistema.

Accesso a Contenuti Esclusivi

Alcuni programmi di staking NFT forniscono l’accesso a contenuti, esperienze o funzionalità esclusive che sono disponibili solo per gli staker. Ciò può includere l’accesso anticipato a nuove versioni, eventi speciali o funzioni premium all’interno di applicazioni decentralizzate (DApps).

Partecipazione alla Governance

Le NFT possono garantire ai titolari diritti di voto o privilegi di governance all’interno di organizzazioni autonome decentralizzate (DAO) o di altre strutture di governance associate al progetto NFT. Questo permette agli staker di partecipare ai processi decisionali e di influenzare la direzione del progetto.

Utilità Migliorata

Il deposito di NFT può sbloccare utilità o funzionalità aggiuntive all’interno di DApp o ecosistemi. Ad esempio, le NFT potrebbero garantire abilità o bonus migliori nei giochi basati sulla blockchain, nei mondi virtuali o in altre esperienze interattive.

Aumentare la Rarità o la Scarsità

Alcuni meccanismi di staking possono rimuovere temporaneamente i gettoni dalla circolazione, riducendo di fatto l’offerta e aumentando la rarità o la scarsità degli NFT di staking. Questo può potenzialmente aumentare il loro valore o la loro desiderabilità tra i collezionisti e gli investitori.

Incentivi Economici (Partecipazione a Lungo Termine

La partecipazione a NFT può incentivare i titolari a mantenere un impegno a lungo termine nell’ecosistema, promuovendo così la stabilità e la sostenibilità. Bloccando i propri token, gli staker dimostrano il proprio impegno nei confronti del progetto e contribuiscono alla sua salute e crescita complessiva.

Collateralizzazione

A volte, i NFT possono essere utilizzati come garanzia per accedere alla liquidità o ottenere prestiti attraverso le piattaforme DeFi. In questo modo i titolari di NFT possono sfruttare le loro attività senza venderle del tutto, offrendo flessibilità e opzioni finanziarie.

In generale, i meccanismi di staking di NFT aggiungono un livello di utilità, coinvolgimento e acquisizione di valore all’ecosistema NFT, incentivando la partecipazione e promuovendo il coinvolgimento della comunità.

5 Piattaforme e Progetti di Staking NFT

how to stake NFT

Per sfruttare al meglio le opportunità di staking NFT, è fondamentale scegliere la giusta piattaforma di staking NFT e comprendere le sue dinamiche di staking. Cerca piattaforme con protocolli di staking affidabili, meccanismi di ricompensa trasparenti e periodi di staking ragionevoli.

Inoltre, diversificando il tuo portafoglio di NFT in più progetti, puoi ridurre i rischi e massimizzare i potenziali guadagni. Tieni d’occhio i premi di staking, i rendimenti percentuali annui (APY) e le eventuali commissioni associate, assicurandoti un approccio equilibrato allo staking che sia in linea con i tuoi obiettivi di investimento.

Sono nate diverse piattaforme e progetti per soddisfare la crescente domanda di servizi di staking di NFT. I principali marketplace di NFT, le reti blockchain e le piattaforme dedicate allo staking di NFT offrono ai collezionisti di NFT l’opportunità di fare staking sui propri asset o giocare per guadagnare.

play-to-earn

Ecco alcune delle principali piattaforme per lo staking:

1. NFTX

NFTX si rivolge agli utenti interessati ad acquistare, vendere, fare staking e scambiare NFT. Gli utenti depositano i loro NFT in un caveau di NFTX e creano un token ERC-20, i vTokens, con un rapporto di 1:1. Questi vTokens possono essere usati per lo staking e ottenere un rendimento. Questi vTokens possono essere usati per lo staking per ottenere ricompense o utilizzati per acquistare NFT specifici da un vault. I titolari possono mettere in comune i loro vTokens con market maker automatizzati per creare un mercato liquido per altri trader, guadagnando commissioni di trading come fornitori di liquidità. 

Tuttavia, lo staking di una NFT implica la rinuncia alla proprietà dello specifico staking NFT, il che la rende più adatta a NFT con caratteristiche comuni piuttosto che rare.

2. Ape Coin

I titolari di NFT di Bored Ape Yacht Club (BAYC), Mutant Ape Yacht Club (MAYC) o Bored Ape Kennel Club (BAKC) possono fare stake per guadagnare token APE su ApeStake.io. Per i titolari di NFT sono disponibili pool di staking esclusivi, ciascuno caratterizzato da premi e condizioni diverse.

Questo permette ai titolari di scegliere i termini che preferiscono prima di fare staking NFT. I titolari di BAKC devono associare il loro BAKC con BAYC o MAYC per iniziare a guadagnare i premi di staking. Gli APE coi quali fare staking vengono persi se l’NFT viene venduto mentre è impegnato in un pool di staking; il nuovo proprietario riceverà gli staked APE e le ricompense.

3. Axie Infinity

Axie Infinity ha introdotto la sua campagna di Land Staking nel luglio 2022. Con cinque tipi di land NFT disponibili – Savannah, Forest, Arctic, Mystic e Genesis – i partecipanti possono fare stake con i land NFT di Axie per guadagnare token AXS, con tassi di ricompensa che variano a seconda della rarità del land.

4. The Sandbox

I partecipanti possono fare staking con i loro land NFT nel metaverso di The Sandbox per ricevere i token SAND come ricompensa. Il team di Sandbox ha stanziato 10 milioni di dollari di SAND da distribuire agli stakers, consentendo a questi ultimi di guadagnare mentre il progetto si evolve.

5. Splinterlands

Splinterlands è un gioco di carte basato sulla blockchain, simile a Hearthstone. I giocatori possono accumulare una collezione di carte con varie abilità e statistiche da utilizzare nelle partite. Il token nativo del gioco, SPS (Splintershards), opera come DAO su Binance Smart Chain (BSC). Gli utenti possono puntare i loro token SPS sui giocatori che partecipano alle battaglie classificate, sui pool di liquidità e sul pool DAO per le votazioni della governance.

Superare le Sfide e i Rischi

Anche se i guadagni delle puntate NFT sono affascinanti, è essenziale rimanere vigili sulle potenziali sfide e sui rischi. Fattori come le fluttuazioni del mercato, le tariffe del gas e la pressione deflazionistica dell’offerta insita in alcuni progetti NFT possono influire sui rendimenti delle puntate. 

I principali rischi dello staking sugli NFT sono:

  • Abbandono del progetto: Gli staker possono incorrere nel rischio di abbandono del progetto, quando gli sviluppatori interrompono il supporto per la piattaforma NFT o non riescono a fornire gli aggiornamenti e le funzionalità promesse. Questo può portare a una perdita delle attività di staking se non c’è una strategia di uscita valida o un mezzo per recuperare i fondi.
  • Smart Contract Exploits: I contratti smart che alimentano i protocolli di staking NFT sono suscettibili di bug, vulnerabilità ed exploit. In caso di violazione della sicurezza, gli staker potrebbero subire perdite finanziarie o veder compromesse le loro attività di staking.
  • Incertezza normativa: Il panorama normativo che circonda le NFT e la tecnologia blockchain è in continua evoluzione. Gli Staker potrebbero incontrare ostacoli normativi o sfide legali, soprattutto se le autorità dovessero imporre restrizioni o sanzioni sulle attività legate agli NFT.

Inoltre, non tutti i progetti NFT possono offrire opportunità di staking e l’APY può variare significativamente da una piattaforma all’altra. Conduci una ricerca approfondita, valuta i fattori di rischio e prendi in considerazione la possibilità di consultarti con un consulente finanziario per prendere decisioni informate sullo staking.

Conclusione

Lo staking degli NFT rappresenta una linea di confine dinamica all’interno del fiorente settore degli NFT, che consente ai titolari di NFT di guadagnare un reddito passivo contribuendo al contempo alle operazioni e ai protocolli della rete. Facendo staking sui propri NFT su piattaforme e progetti affidabili, gli investitori possono sfruttare appieno il potenziale dei loro asset digitali, diversificare i loro portafogli di investimento e partecipare alla DeFi.

Ricorda, anche se lo staking NFT può essere gratificante, è essenziale affrontarlo con diligenza, ricerca e una chiara comprensione dei rischi associati. Con un’attenta pianificazione e un’esecuzione strategica, lo staking può garantire un futuro finanziariamente più sicuro nell’era digitale.

Articoli recenti

Buy Now, Pay Later (BNPL) Can Boost Your Sales - Here’s How
Come Funziona il Concetto di Buy Now Pay Later (BNPL) nelle Criptovalute?
Formazione 11.07.2024
What Should We Expect From The Ethereum Pectra Upgrade?
Cosa Dovremmo Aspettarci dall’Aggiornamento Pectra di Ethereum?
Formazione 10.07.2024
The Best Crypto Crowdfunding Platforms for Startups
Quali Sono le Migliori Piattaforme di Crowdfunding Cripto per Start-up?
Formazione 08.07.2024
Best Altcoins to Accept as Payment
10 Migliori Altcoin da Accettare come Pagamento nel 2024
Formazione 05.07.2024