Accepting Bitcoin as Payment

Accettare Bitcoin come pagamento; Quali sono i vantaggi?

Reading time

L’introduzione delle criptovalute ha sconvolto il mondo della finanza e ha aggiunto una nuova dimensione al modo in cui le aziende lavorano, pagano e vengono pagate.

Le criptovalute in generale e il Bitcoin in particolare hanno fatto il loro ingresso nella maggior parte delle aziende online, nei servizi finanziari, nelle piattaforme di gioco e altro ancora, offrendo soluzioni innovative per effettuare transazioni e fornire valore.

Alcune aziende preferiscono ancora attenersi ai vecchi metodi di pagamento con carte di credito e bonifici bancari. Tuttavia, le aziende emergenti hanno abbracciato i pagamenti decentralizzati, e ti spiegheremo come accettare Bitcoin come pagamento può essere sfruttato nella tua azienda.

Punti Chiave

  1. Il Bitcoin è la criptovaluta più popolare e offre soluzioni di pagamento digitale ad aziende e privati.
  2. Le aziende che accettano pagamenti in criptovaluta possono inviare e ricevere denaro istantaneamente e con commissioni più basse.
  3. Le transazioni in Bitcoin non prevedono commissioni per servizi finanziari o tassi di cambio da parte di banche o intermediari. L’unica commissione prevista è la tassa sul gas pagata agli utenti che convalidano le transazioni della blockchain.
  4. Le transazioni con Bitcoin richiedono un portafoglio di criptovalute, dove gli utenti possono inviare fondi con l’indirizzo del portafoglio designato e trasferire denaro in pochi minuti.

Comprendere il Bitcoin come criptovaluta

Iniziamo spiegando che cosa sono le criptovalute. Si tratta di denaro digitale memorizzato online grazie alla tecnologia blockchain. Questa innovazione è nata nel 2009, con il Bitcoin che è stata la prima criptovaluta, alimentando le transazioni decentralizzate.

La finanza decentralizzata si riferisce all’utilizzo di reti peer-to-peer senza fare affidamento su un’autorità centrale come banche o governi. In questo modo, queste valute vengono trasferite direttamente tra le parti, favorendo trasferimenti istantanei e trasparenti.

Le transazioni vengono registrate sulla tecnologia blockchain, che è un libro mastro pubblico in cui tutti i trasferimenti di criptovalute vengono registrati e tracciati. Chiunque può controllare i propri trasferimenti utilizzando blockchain explorer senza divulgare informazioni personali.

La transazione con le criptovalute coinvolge tutta una serie di tecnologie avanzate, come la convalida dei nodi e i contratti Smart che guidano l’operazione di transazione, mentre il mining di Bitcoin si riferisce al processo di creazione e reperimento (mining per) di nuovi Bitcoin.

Le criptovalute hanno valori monetari diversi, che cambiano in base alla domanda del mercato, alla funzionalità, all’usabilità e alle novità. Le speculazioni giocano un ruolo fondamentale nella valutazione delle criptovalute e la sola notizia dell’adozione dei pagamenti in Bitcoin da parte di un’azienda leader può far impennare il prezzo della moneta. 

Bitcoin è attualmente in cima alle criptovalute con un market cap superiore a 670 miliardi di dollari, seguito da Ethereum, Tether, Binance Coin e Ripple.

BTC come metodo di pagamento

Il Bitcoin è espresso in termini monetari in dollari USA e il suo valore cambia in base alla domanda e all’offerta della moneta. La prima impennata del valore del BTC si è verificata alla fine del 2017, quando il prezzo della moneta è balzato da quasi 1.000 dollari a oltre 13.000 dollari nel giro di 12 mesi.

Un altro salto importante nel prezzo del Bitcoin è avvenuto nel 2021, quando il valore della moneta è salito a oltre 68.000 dollari a novembre, rispetto ai 32.000 dollari dell’inizio dello stesso anno.

Sono nate diverse valute, ma il Bitcoin rimane la più utilizzata e potente, data la sua crescita di prezzo e i casi d’uso in cui molte aziende accettano pagamenti in Bitcoin per facilitare transazioni più veloci e sicure.

Gli utenti possono effettuare transazioni con il Bitcoin come moneta intera o in frazioni. Ad esempio, se 1 BTC = 30.000 dollari e vuoi trasferire 600 dollari di denaro, puoi inviare 0,02 BTC.

Oltre a trasferire denaro in Bitcoin, i bancomat e le macchine per il prelievo di Bitcoin sono diventati disponibili in diversi paesi. Gli ATM di Bitcoin funzionano scansionando un codice QR sulle macchine che legge quante monete hai da prelevare in denaro fiat.

Fino ad oggi, il fondatore del Bitcoin e della tecnologia blockchain è rimasto sconosciuto, con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto dal 2008.

Fatti in breve

Come si opera con le criptovalute?

Il pagamento con BTC è diventato popolare e le aziende accettano sempre più spesso i pagamenti in criptovaluta grazie ai loro trasferimenti rapidi e ai sistemi sicuri. Inoltre, alcuni utenti preferiscono i trasferimenti in BTC per preservare la propria identità perché la tecnologia blockchain non richiede informazioni personali, a differenza della banca tradizionale.

Creare un portafoglio Bitcoin

La prima cosa che devi avere prima di effettuare una transazione è un portafoglio di criptovalute, dove vengono conservate le tue monete. Esistono molti fornitori di portafogli, come MetaMask, Coinbase e B2Binpay, dove puoi creare un account utilizzando 12 o 24 frasi di codice (frasi seed) generate in modo casuale.

I fornitori hanno reso disponibili i portafogli sul sito web, sulle applicazioni mobili e come estensione del browser per rendere le transazioni più facili e veloci.

I portafogli di criptovalute sono protetti dalla password e dalle frasi di base che hai scelto. Ogni portafoglio ha un indirizzo distinto composto da 26-62 caratteri (numeri e lettere) che sono specifici per ogni valuta e la relativa blockchain.

Se vuoi inviare Bitcoin, devi inviare l’indirizzo del portafoglio associato ai tuoi averi BTC o semplicemente lasciare che l’altro utente scansioni il codice QR del tuo portafoglio BTC.

Se vuoi accettare pagamenti in criptovaluta, puoi scansionare l’indirizzo del portafoglio del destinatario o inserirlo manualmente nel tuo portafoglio.

Casi di utilizzo di Bitcoin

L’adozione diffusa delle criptovalute ha dato vita a ecosistemi decentralizzati che utilizzano la moneta digitale come metodo di pagamento centrale.

La maggior parte delle organizzazioni e dei fornitori di servizi che si occupano di criptovalute offrono il Bitcoin come valuta principale, dato il suo valore e il suo sistema di sicurezza, a differenza delle monete emergenti che potrebbero andare in default in poche settimane o avere la loro blockchain violata dagli hacker. 

Oggi è possibile utilizzare il Bitcoin per diversi scopi oltre che per inviare e ricevere denaro. Il BTC si è promosso come strumento di trading dominante, dove gli investitori e gli appassionati di criptovalute speculano sul prezzo del Bitcoin e sulla sua elevata volatilità per ottenere guadagni significativi.

Altri casi d’uso includono le rimesse transfrontaliere senza ricorrere a intermediari che si mangiano i tuoi soldi in commissioni. Inoltre, alla luce di un maggior numero di piattaforme e asset del Web 3.0, il Bitcoin viene utilizzato per compensare e pagare i creatori digitali.

Come funzionano le transazioni crittografiche?

La transazione in criptovalute implica diverse tecnologie avanzate che ti spiegheremo. 

I contratti Smart sono funzioni che si attivano quando vengono soddisfatte determinate condizioni. In questo contesto, una volta approvata una transazione e se hai abbastanza monete, lo smart contract detrarrà l’importo della transazione dal tuo portafoglio, lo cripterà utilizzando le chiavi private e invierà il messaggio al destinatario.

Il portafoglio del destinatario decodifica quindi il messaggio e i fondi vengono versati sul suo conto.

I nodi di convalida sono macchine e utenti costituiti da comunità di criptovalute e minatori che approvano le transazioni in base a determinati standard. Il processo di convalida avviene momentaneamente, assicurando che entrambi i portafogli siano validi e che l’importo sia corretto; in cambio, ricevono le commissioni di transazione, note come gas fee.

Gateway di pagamento in Bitcoin

I gateway di pagamento tradizionali ricevono i dati delle carte di credito e di debito alla cassa, assicurando che i dettagli della carta e gli acquisti siano validi.

In modo simile, i gateway Bitcoin sono applicazioni utilizzate per verificare l’accuratezza delle informazioni del portafoglio e la disponibilità dei fondi che si desidera trasferire. 

Le aziende cercano i migliori gateway di pagamento Bitcoin per offrire transazioni veloci e processi di convalida utilizzando trasferimenti peer-to-peer con commissioni di transazione più basse.

Processore di pagamento in Bitcoin

Dopo che una transazione ha superato il gateway, arriva il turno del processore. L’elaboratore di pagamenti comunica con la società di carte di credito e la banca emittente per sbloccare i fondi dal conto. Poi, i processori comunicano con l’esercente per trasferire il denaro al destinatario.

Le società di elaborazione dei pagamenti in bitcoin svolgono un ruolo fondamentale nella finanza decentralizzata, come Binance, Coinbase e B2binpay. Semplicemente, queste società ti permettono di trasferire criptovalute e di effettuare transazioni veloci e sicure.

API per i Pagamenti con Bitcoin

API è l’acronimo di Application Programming Interface, che consente un rapido scambio di informazioni e la comunicazione tra diverse applicazioni e fonti. Il software offre soluzioni innovative per negozi online e siti web che vendono servizi.

Utilizzando un’API per i pagamenti in criptovaluta, puoi supportare i pagamenti in criptovaluta sulla tua piattaforma o sul tuo sito web senza che l’utente lasci la tua pagina web. Questo permette di velocizzare le transazioni e di migliorare l’esperienza dell’utente.

È fondamentale trovare la migliore integrazione API cripto per aiutare la tua piattaforma con esecuzioni rapide e scambio di informazioni accurate, evitando ritardi o tassi di cambio obsoleti.

Considerazioni sulla sicurezza dei bitcoin

La deregolamentazione delle criptovalute solleva preoccupazioni per le banche centrali e i governi, nel timore che l’alta volatilità e l’imprevedibilità della maggior parte delle criptovalute possano danneggiare l’economia. Per questo motivo, molti paesi non le hanno regolamentate come titoli legali.

Inoltre, la natura decentralizzata delle criptovalute contraddice il funzionamento delle banche e delle autorità centrali. Queste entità centrali raccolgono le informazioni degli utenti e i dettagli dei conti bancari e fanno sì che tutte le transazioni passino attraverso di loro, dando loro più controllo e potere.

D’altra parte, l’economia decentralizzata mira a condividere il potere e a distribuire il controllo tra gli utenti attraverso transazioni peer-to-peer con una divulgazione minima dell’identità. In questo modo, gli utenti si impegnano in transazioni monetarie sicure, trasparenti e veloci.

Inoltre, nonostante la maggiore sicurezza personale offerta dalla decentralizzazione, negli ultimi anni le transazioni e i portafogli di criptovalute sono stati bersaglio di numerosi attacchi di hacking. Oltre 730 milioni di dollari di cripto monete e token sono stati rubati in hack nel 2023 fino a ottobre, rispetto ai circa 3,4 miliardi di dollari del 2022.

Considerazioni sulla crittografia nel 2023

Molte valute digitali si sono riprese nel 2023 dopo il crollo del mercato del 2022. Tuttavia, quest’anno è stato movimentato per la comunità delle criptovalute.

La Securities and Exchange Commission (SEC) negli Stati Uniti si è mossa per regolamentare il Bitcoin e considerarlo un titolo regolamentato soggetto all’autorità della SEC. Gli appassionati di criptovalute si oppongono fermamente a questa iniziativa perché cambia le dinamiche delle criptovalute e ne contraddice i fondamenti.

Nella seconda metà dell’anno, le principali istituzioni finanziarie e società di investimento sono riuscite a ottenere l’approvazione per elencare contratti ETF futures su Ethereum nei loro desk di trading, tra cui Bitwise e ProShares.

Questa richiesta è arrivata alla luce dell’attuale richiesta di quotazione del Bitcoin spot ETF presso le principali società di investimento come BlackRock e Fidelity Investments. Questo evento è cruciale per il valore del Bitcoin e si prevede che i prezzi saliranno se la SEC approverà questa richiesta.

Conviene accettare i pagamenti in Bitcoin?

La scelta di accettare pagamenti in criptovaluta dipende dalla tua azienda e dalle tue attività commerciali. Tuttavia, c’è una tendenza crescente a utilizzare la valuta digitale rispetto alle tradizionali carte di credito e di debito.

I pagamenti con carta di credito dipendono dal servizio della banca centrale e sono associati a commissioni diverse, soprattutto se sono coinvolti più cambi di valuta. 

Vantaggi di accettare Bitcoin come pagamento

Non solo trattare con il Bitcoin è al passo coi tempi e risponde alle moderne esigenze aziendali, ma ci sono diversi vantaggi nell’accettare il Bitcoin, e le criptovalute in generale, come pagamento.

Più veloci e senza confini: i metodi di pagamento in criptovaluta sono istantanei e immutabili: le transazioni richiedono solo pochi minuti per essere elaborate e non possono essere annullate se si viene pagati da un’entità sospetta. D’altro canto, i pagamenti tradizionali possono essere rimborsati o soggetti a requisiti normativi locali. 

Inoltre, accettare pagamenti in criptovaluta ti permette di inviare e ricevere denaro in tutto il mondo senza preoccuparti dei tassi di cambio e delle leggi locali che regolano il trasferimento di denaro attraverso i confini.

Costi più bassi: i pagamenti in criptovaluta hanno costi di transazione più bassi perché non coinvolgono intermediari e tassi di cambio, e le uniche commissioni che si hanno sono quelle del gas. 

I processori di pagamento crittografico conducono le transazioni peer-to-peer, a differenza del processo di pagamento tradizionale che prevede diversi intermediari e istituzioni finanziarie che applicano commissioni sostanziali.

Protezione dell’identità: l’accettazione di pagamenti in criptovaluta non richiede la presentazione di informazioni personali o aziendali a nessuna autorità. Questa caratteristica aiuta a preservare la tua identità e i tuoi clienti senza che l’Internal Revenue Service metta in discussione il tuo flusso di cassa. 

Altamente disponibile: Alcuni paesi possono imporre limitazioni all’attività commerciale per quanto riguarda la ricezione di denaro dall’estero o la gestione di valute estere. È qui che i pagamenti in criptovaluta si rivelano utili: chiunque può possedere un portafoglio di criptovalute e effettuare trasferimenti diretti senza passare attraverso un’autorità centrale. 

Svantaggi dell’accettazione dei pagamenti in criptovaluta

Nonostante le numerose caratteristiche di trattare con Bitcoin, questo metodo è ancora nuovo e presenta alcune sfide quando si accettano pagamenti in criptovaluta.

Volatilità: Bitcoin e altre criptovalute sono altamente volatili e i loro prezzi fluttuano più volte al giorno. Ad esempio, se ricevi 1 ETH come compenso per il tuo servizio, è molto probabile che il valore di ciò che hai ricevuto cambi nel corso dei giorni. 

Questo diventa una sfida maggiore con le altcoins, in cui i prezzi cambiano rapidamente in un breve periodo di tempo.

Tecnicamente impegnativo: accettare pagamenti in criptovaluta implica termini altamente tecnici come portafogli di criptovaluta, contratti intelligenti, gateway di pagamento in criptovaluta e altro ancora, che possono risultare impegnativi per chi è abituato a utilizzare la valuta locale fiat.

Norme locali: I governi sono ancora cauti nel trattare le criptovalute e alcuni paesi hanno leggi severe sull’accettazione delle valute digitali. Per questo motivo, molti imprenditori preferiscono i metodi tradizionali per evitare qualsiasi implicazione e ripercussione fiscale.

Rischi per la sicurezza: Negli ultimi anni le criptovalute sono state oggetto di numerosi hack e attacchi informatici. Ogni anno, milioni di euro vengono rubati in dirottamenti di portafogli e violazioni della blockchain, il che comporta alcuni pericoli quando si ha a che fare con le criptovalute, in particolare con i progetti e le monete emergenti.

Conclusione

Come azienda, accettare pagamenti in criptovaluta ti permette di usufruire di transazioni più rapide, di inviare e ricevere denaro con commissioni più basse per i commercianti, di essere adottato in tutto il mondo e di molti altri vantaggi che derivano da queste soluzioni innovative.

Queste opzioni di pagamento devono essere trattate con attenzione per quanto riguarda la sicurezza dei tuoi fondi e i rischi di volatilità, oltre ad alcuni aspetti tecnici. Tuttavia, adottarle ti metterà al passo con le moderne tecnologie e con le aziende più fiorenti del mondo.

Domande frequenti

Perché le aziende dovrebbero accettare il Bitcoin?

Le transazioni in criptovaluta sono più veloci, più economiche e senza confini, consentendo alle aziende di esplorare venditori, partner e fornitori in tutto il mondo con minori barriere all’ingresso. Inoltre, ti permette di evitare le procedure bancarie e di tenere i tuoi fondi lontani dalle autorità centrali.

Quali sono i rischi di accettare Bitcoin come pagamento?

Ci sono alcune considerazioni sulla sicurezza nel trattare con le criptovalute. Attacchi informatici e frodi si verificano ogni anno su blockchain e criptovalute. Tuttavia, sono più pericolosi per le monete emergenti e per i progetti di criptovalute pump-and-dump.

Quali sono i vantaggi di pagare con le criptovalute?

I pagamenti in criptovaluta sono istantanei e hanno commissioni di transazione più basse, soprattutto quando si trasferisce denaro oltre confine, mentre le criptovalute non comportano tassi di cambio e commissioni per servizi di intermediazione che possono modificare in modo sostanziale l’importo che stai inviando.

Come accettare i pagamenti in Bitcoin?

Il primo passo è avere un portafoglio crittografico dove trasferire e conservare i Bitcoin. Una volta che il tuo portafoglio è pronto, invia l’indirizzo del tuo portafoglio BTC o il codice QR al mittente in modo che possa scansionare il codice o inserire il tuo indirizzo di 26-62 caratteri e trasferire denaro all’istante.

Articoli recenti

How to integrate Bitcoin payment API
API di Pagamento Bitcoin: Come Sceglierle e Integrarle
Formazione 15.05.2024
PSP vs Payment Gateway: Which One is Best for You?
PSP vs Gateway di Pagamento: Quale Dovresti Integrare Nella Tua Attività?
Formazione 10.05.2024
Why Should You Accept Ethereum Payments in 2024?
Modi per Accettare Pagamenti in Ethereum nel 2024
Formazione 09.05.2024
Come Aggiungere Pagamenti in Bitcoin su un Sito
Formazione 06.05.2024