What is a bitcoin Mempool?

Che Cos’è la Mempool di Bitcoin e Come Funziona?

Reading time

Non è un segreto che la prima criptovaluta al mondo sia una potenza tecnologica. Bitcoin è stato sviluppato nel 2009, ma la rete Bitcoin è una tecnologia all’avanguardia che esegue la creazione di valute digitali e la gestione delle transazioni. All’inizio, la tecnologia alla base di Bitcoin era un mistero per il grande pubblico e la maggior parte degli utenti non capiva come funzionasse la crittografia nel mondo digitale. 

Oggi, il pubblico è stato istruito sulla maggior parte degli argomenti crittografici che riguardano il processo di transazione di Bitcoin. Nonostante ciò, la mempool di Bitcoin rimane un mistero per molti. In questo articolo parleremo del ruolo fondamentale delle mempool di Bitcoin nell’elaborazione e nella convalida delle transazioni per la rete Bitcoin. 

Punti Chiave

  1. Una mempool di Bitcoin è uno spazio di archiviazione per le transazioni non confermate all’interno di ogni nodo blockchain della rete.
  2. Le transazioni con commissioni di gas più elevate vengono generalmente eseguite più velocemente grazie agli incentivi dei miner.
  3. Le mempool variano per dimensioni e velocità. Nonostante ciò, il tempo medio di uscita delle transazioni dalla mempool è di 10 minuti sulla rete Bitcoin.
  4. Una transazione verrà automaticamente annullata se rimane bloccata in una mempool per più di 72 ore.

Comprendere il Protocollo della Mempool

La memory pool di Bitcoin, comunemente chiamata mempool, è uno spazio di archiviazione per le transazioni non confermate. Al fine di comprendere perfettamente questa idea, dobbiamo prima capire come i protocolli Bitcoin elaborano le transazioni. Supponiamo di avere un utente X che desidera effettuare un pagamento in Bitcoin. L’utente X deve superare diverse fasi prima di iniziare l’elaborazione. 

Per prima cosa, l’utente X deve inserire tutti i dettagli rilevanti, tra cui l’importo della transazione, l’indirizzo e altre informazioni specifiche. Una volta inseriti i dati, l’utente X preme il pulsante di invio e la transazione è completata, giusto? In realtà, è risaputo che le transazioni in Bitcoin richiedono tempo per essere elaborate ed è qui che entrano in gioco le mempool. 

The Bitcoin Transaction Cycle

Le mempool sono spazi di memoria all’interno dei nodi Bitcoin che fungono da aree di attesa per le transazioni non confermate. Per prima cosa, le transazioni devono essere verificate come valide attraverso vari controlli. 

Successivamente, i miner decidono quali transazioni confermare attraverso l’algoritmo proof-of-work (PoW). Nella maggior parte dei casi, le transazioni corrette sono classificate in base alle dimensioni, perché i trasferimenti più grandi hanno una commissione di transazione maggiore e producono più profitti per i miner. 

Quindi, il trasferimento effettuato dall’utente X rimarrà pazientemente in attesa di transazione fino al completamento di tutti i processi sopra citati. Dopodiché, il trasferimento verrà finalmente eseguito e inviato. 

Come le Mempool Contengono le Transazioni in Sospeso

Contrariamente a quanto si crede, una mempool di Bitcoin non è un singolo dispositivo di archiviazione o un protocollo cloud che include tutte le transazioni in sospeso contemporaneamente. 

Invece, ogni nodo Bitcoin supporta il proprio spazio di mempool con una dimensione di memoria variabile. Alcuni nodi hanno una capacità maggiore per contenere più transazioni. Le nuove varianti dei nodi includono nodi leggeri con capacità limitata, ma che funzionano molto più velocemente dei classici nodi Bitcoin. 

How Mempools Control the Transaction Chaos

Nonostante ciò, per verificare una singola transazione, le informazioni devono attraversare tutti i nodi della rete Bitcoin. Si tratta di un requisito rigoroso per garantire la validità e la legittimità delle nuove transazioni Bitcoin. Durante questo processo, il protocollo Bitcoin controlla la validità dell’indirizzo, la sufficienza dei fondi trasferiti e altri dettagli essenziali per garantire che la transazione sia valida. 

Mempool di BTC vs Mempool di Ethereum

Sebbene Bitcoin ed Ethereum siano reti blockchain completamente diverse, le loro varianti mempool sono simili. Nonostante le differenze fondamentali, il processo di convalida delle nuove transazioni funziona in modo quasi identico su entrambi i sistemi blockchain. 

Differences Between Bitcoin and Ethereum Mempools

È noto che Ethereum utilizza una EVM (Ethereum Virtual Machine) per gestire ed elaborare le transazioni. Ethereum si avvale anche di smart contract per ottenere un processo di convalida più preciso che permetta di soddisfare diverse condizioni. Ad esempio, Ethereum conferma automaticamente la validità delle date di trasferimento, le tariffe di transazione e altre variabili importanti. 

Naturalmente, la verifica automatica può ridurre notevolmente i tempi di verifica delle transazioni. Nonostante ciò, nella pratica le transazioni di Ethereum richiedono ancora molto tempo a causa della congestione della rete e del forte utilizzo di potenza di calcolo. Quindi, nonostante i vantaggi tecnologici, le mempool di Ethereum richiedono più o meno lo stesso tempo delle loro controparti Bitcoin. 

Ogni nodo Bitcoin impiega all’incirca 10 minuti per elaborare nuove transazioni, dato che ci vogliono circa 10 minuti per creare un nuovo nodo blockchain all’interno della rete.

Fatti in Breve

Come Funziona la Mempool di Bitcoin in Pratica

Al di là del concetto di mempool, parliamo del processo vero e proprio e di ciò che gli utenti devono sapere su questo meccanismo. Al fine di far passare rapidamente la tua transazione attraverso le mempool, devi capire il concetto di valore massimo estraibile, detto anche maximum extractable value (MEV). 

Il MEV misura il profitto massimo che un miner può ricevere dalla convalida di un nuovo nodo di transazione. La dimensione dei MEV influisce direttamente sui tempi di conferma delle transazioni. Ad esempio, un costo di transazione più elevato per un nuovo trasferimento significa che il MEV del nuovo nodo sarà più alto. Quindi, i miner saranno più motivati a convalidare questo nodo prima degli altri. 

How MEV Affects Mempool Waiting Times

Al contrario, le transazioni più piccole potrebbero rimanere bloccate nella mempool per un periodo prolungato. Sebbene questo sistema non sia l’ideale, l’intera rete Bitcoin dipende dai miner per adempiere ai loro doveri e la dimensione del MEV è la motivazione perfetta per loro. 

Bitcoin offre anche l’opportunità di aumentare l’entità della commissione sul gas e di produrre commissioni più elevate su una transazione minore. In questo modo, gli utenti possono ridurre il tempo potenziale di elaborazione se il loro trasferimento è sensibile in termini di tempo. 

Che Cosa Succede alle Transazioni Non Confermate per un Lungo Periodo?

Quindi, per quanto tempo resta in attesa la blockchain all’interno della rete Bitcoin? Sebbene le transazioni non confermate della mempool di Bitcoin non causino mai la perdita di fondi, possono rappresentare un rischio significativo per i trasferimenti sensibili in termini di tempo. 

Se una transazione è piccola o se la rete è al momento congestionata, alcune transazioni potrebbero rimanere bloccate nella mempool per un massimo di 72 ore. Dopodiché il trasferimento viene annullato e tutti i fondi vengono restituiti ai wallet di criptovalute dei rispettivi titolari. 

Questo sistema è equo per tutte le parti coinvolte, ma può portare a risultati devastanti per quanto riguarda la certezza. I protocolli della mempool creano un senso di incertezza nella rete Bitcoin per gli utenti di piccole e medie dimensioni. Non c’è modo di sapere se una transazione di piccole dimensioni verrà elaborata a tempo debito. Per questo motivo, gli utenti devono essere consapevoli di questi rischi ed evitare di elaborare transazioni sensibili in termini di tempo che sono più piccole. 

Come Prelevare Bitcoin dalla Mempool

Sfortunatamente, il sistema della mempool di Bitcoin non consente di annullare le transazioni. Una volta avviata l’elaborazione, non ci sono modi efficaci per annullare manualmente. Nonostante ciò, esiste un’unica possibilità di modifica per aumentare l’importo della tassa sul gas delle transazioni. 

Sebbene questa opzione non aiuti gli utenti che desiderano annullare i loro trasferimenti, può aiutare gli utenti ad aumentare le loro possibilità di esecuzione del trasferimento. Come discusso in precedenza, le commissioni più alte riducono i tempi di convalida dando ai miner una motivazione sufficiente. Nonostante ciò, questa pratica è stata criticata dalla comunità Bitcoin in quanto crea un ambiente “pay-to-win” all’interno della rete Bitcoin. 

Considerazioni Finali

Il sistema di mempool di Bitcoin è uno strumento utile per gestire le transazioni di Bitcoin e consentire alla rete di convalidare i nuovi trasferimenti. Nonostante ciò, l’attuale sistema di convalida di Bitcoin richiede molto tempo e dipende dagli incentivi dei miner. Di conseguenza, i volumi di transazioni più grandi sono molto favoriti per essere elaborati. Sebbene questo sistema possa sembrare ingiusto a molti, è meglio creare strategie che tengano conto di questi fattori, evitando spiacevoli scenari di trasferimenti annullati.

Articoli recenti

B2BinPay at Finance Magnates Africa Summit 2024
B2BinPay is Bound for Finance Magnates Africa Summit 2024
16.02.2024
Crypto Expo Dubai 2024
B2BinPay To Present at Crypto Expo Dubai 2024
15.02.2024
B2BinPay v19, Instant Swaps and Expanding Blockchain Support
B2BinPay v19 è Qui, Swap Istantanei e Più Supporto di Blockchain
How Wrapping Coins Solves a Cross-Chain Problem
Come il Wrapping delle Monete Risolve il Problema del Cross-Chain
Formazione 13.02.2024